DICHIARAZIONE DI ALTO MARE: DAL 10 GENNAIO 2024 SOLO IN MODALITA’ TELEMATICA

18 Gennaio 2024

Tramite la Risoluzione 2/E del 9 gennaio 2024 l’Agenzia delle Entrate interviene in materia di non imponibilità IVA ai sensi dell’articolo 8 bis DPR 633/72, comunicando come anche i soggetti non residenti privi di rappresentante fiscale o identificazione diretta, non stabiliti e non identificati in Italia, dovranno utilizzare la procedura per la trasmissione telematica della dichiarazione di alto mare.

È opportuno ricordare che l’articolo 8 bis DPR 633/72 fa riferimento, tra le altre cose, alle cessioni di apparati motori e loro componenti, di parti di ricambio degli stessi e delle navi adibite alla navigazione in alto mare e destinate all'esercizio di attività commerciali o della pesca, nonché navi adibite alla pesca costiera o ad operazioni di salvataggio o di assistenza in mare, ovvero alla demolizione, escluse alcune unità di diporto. Oltre a ciò è importante evidenziare che rientrano in tale ambito anche le cessioni di beni destinati a loro dotazione di bordo e le forniture destinate al loro rifornimento e vettovagliamento, comprese le somministrazioni di alimenti e di bevande a bordo ed escluse, per le navi adibite alla pesca costiera, le provviste di bordo.

Una imbarcazione viene classificata come idonea alla navigazione in alto mare se nell'anno solare precedente compie un numero di viaggi in alto mare che supera il 70% del totale. In tale contesto la dichiarazione di alto mare viene utilizzata dal soggetto cedente con l’obiettivo di presentare all’Agenzia delle Entrate, in modalità telematica, i dati di navigazione previsti dalla normativa (Provvedimento n. 151377 del 15 giugno 2021).

Tuttavia, fino alla data del 10 gennaio 2024, per i soggetti non residenti, non in possesso di rappresentante fiscale o identificazione diretta, non era possibile accedere alla procedura telematica e dovevano procedere con una procedura alternativa, la quale prevedeva l’invio della dichiarazione scansionata, con firma autografa, al Centro Operativo di Pescara (COP) all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ad oggi la procedura è quindi disponibile, per tutti i soggetti, sul sito dell’Agenzia delle Entrate nella sezione «Dichiarazione nautica / servizi / dichiarazione nautica soggetti esteri» e consente, agli operatori economici, la possibilità di svolgere l’adempimento in maniera più efficiente rispetto alla procedura cartacea.

Accedi per leggere l'articolo completo.
CEO
Iscritto all'albo dei Doganalisti. Consulente di Unione Parmense degli Industriali, FIASA, Confindustria Alto Milanese, Confindustria Romagna, NIBI e Unioncamere Lombardia. Consulente anche di numerose Associazioni Confindustriali di Categoria come ANCMA, ACIMAC, UCIMA e AMAPLAST. Siede al tavolo degli esperti di legislazione doganale di Confindustria a Roma.
 
Contatti
Via Paradigna 38/A
43122 Parma (PR) | Italia

Tel: +39 0521 289546
Fax: +39 0521 386558
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Compila il form per essere ricontattato
 
© 2022 Studio Carbognani srl | P.Iva 02085250344 | tutti i diritti riservati
© 2022 Studio Carbognani srl | P.Iva 02085250344 | tutti i diritti riservati