EMIRATI ARABI: NUOVA LEGISLAZIONE PER LE IMPORTAZIONI DI BENI

27 Febbraio 2023

A partire dal 1° febbraio 2023, per le operazioni di importazione negli Emirati Arabi Uniti trova applicazione una nuova normativa fiscale potrebbe comportare nuovi adempimenti a carico degli esportatori nazionali.

 

La nuova normativa è stata introdotta dalla UAE Cabinet Decision n. 38 del 2022, relativa alle spese di attestazione delle fatture commerciali e dei certificati di origine per gli importatori negli UAE.

Nello specifico, tutte le operazioni di importazione merce con valore superiore a 10.000 AED, equivalenti a circa 2.500 euro, dovranno d’ora in poi essere accompagnate da una fattura comprensiva di attestazione effettuata dagli uffici del MoFAIC (Ministero degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale) o dalle rappresentanze del Paese all’estero.

Lo Studio rimane a disposizione per approfondimenti in materia.

Accedi per leggere l'articolo completo.
CEO
Iscritto all'albo dei Doganalisti. Consulente di Unione Parmense degli Industriali, FIASA, Confindustria Alto Milanese, Confindustria Romagna, NIBI e Unioncamere Lombardia. Consulente anche di numerose Associazioni Confindustriali di Categoria come ANCMA, ACIMAC, UCIMA e AMAPLAST. Siede al tavolo degli esperti di legislazione doganale di Confindustria a Roma.
Prossimo articolo:
 
Contatti
Via Paradigna 38/A
43122 Parma (PR) | Italia

Tel: +39 0521 289546
Fax: +39 0521 386558
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Compila il form per essere ricontattato
 
© 2022 Studio Carbognani srl | P.Iva 02085250344 | tutti i diritti riservati
© 2022 Studio Carbognani srl | P.Iva 02085250344 | tutti i diritti riservati